Sport e Cultura in Toscana in base alla delibera CONI del 19/01/2021 su DPCM 14/01/2021

Con delibera di Giunta n.1 del 19 Gennaio, il  CONI ha di fatto PROROGATO AL 30 APRILE le disposizioni in ordine alle attività di “preminente interesse nazionale”.Per quanto riguarda gli Enti di Promozione sportiva, la delibera ha disposto che i calendari trasmessi devono essere rispettosi dei limiti di cui all’articolo 3, comma 4, lettera d) del DPCM 14 gennaio 2021In Toscana, le suddette attività sono consentite e sono consentiti eventi e competizioni organizzate dagli EPS.

  Leggi tutto

Calendario Nazionale AICS 2021 (attività sportive)

Il CONI ha comunicato l’elenco degli eventi e delle competizioni riconosciuti di interesse nazionale, riguardanti gli sport individuali e di squadra, organizzati dagli organismi sportivi AICS.
Accolto quindi il programma degli eventi e delle competizioni sportive presentato da AiCS per il 2021, fin da ora possono riprendere, a porte chiuse e nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati, gli allenamenti degli atleti agonisti finalizzati alla preparazione per le competizioni AiCS di rilevanza nazionale autorizzate.

Leggi tutto

DPCM 3 Novembre: sport e cultura per zone di rischio Giallo/Arancio/Rossa

Secondo quanto previsto dal nuovo Dpcm del 3 novembre scorso, si aggiornano le prescrizioni per sport e cultura in base alle nuove zone di rischio.

Prescrizioni generali valevoli per tutte le zone gialle

Divieto spostamenti dalle 22 alle 5. In caso di necessità è obbligatorio compilare autocertificazione
spostamenti consentiti solo tra Regioni gialle, transitando anche in altre senza fermarsi
Scuole superiori didattica a distanza al 100%
Trasporto pubblico capienza 50%
I centri commerciali chiusi nel weekend e nei giorni festivi.
Si fermano musei, mostre, le sale bingo.
Stop concorsi pubblici, anche quello della scuola.
Consentito l’accesso ai parchi. Leggi tutto

Comunicato Ministro Spadafora su DPCM 13 Ottobre

Lo sport è salute, promuove corretti stili di vita e tutela il benessere psico-fisico in ogni suo aspetto e a tutte le età.
Il mondo sportivo è stato tra i più colpiti durante il lockdown e nelle settimane successive: è stato tra gli ultimi settori a riprendere, soprattutto lo sport di base, e ancora i numeri della ripresa non sono minimamente paragonabili a quelli precedenti la pandemia.
Abbiamo fatto ogni sforzo possibile, operato a sostegno del settore con misure e risorse mai viste prima, assicurato bonus a una categoria di lavoratori finora invisibile, previsto sostegni a fondo perduto. Stiamo per attivare un fondo per alleggerire le spese derivanti dai nuovi obblighi di igienizzazione e sanificazione, al fine di tutelare l’enorme valore economico e sociale dello sport per tutti.

Leggi tutto

DPCM 13 Ottobre 2020

 

Roma, 13 ottobre 2020 – “Corretto fermare le partitelle tra amici e non lo sport di base codificato nei nostri protocolli: continuare a fare sport fa bene alla salute e alla socialità, ma farlo in sicurezza è un dovere civile”. Così Bruno Molea, presidente dell’Associazione italiana cultura sport (AiCS – tra i primi enti di promozione sportiva del Paese) commenta il decreto firmato nella notte dal premier Conte.

 

Leggi tutto

Registro CONI 2.0

REGISTRO CONI 2.0
Dal 1° gennaio 2019 , come è noto, le attività sportive, didattiche e formative svolte dai nostri comitati territoriali, non devono più essere caricate sul portale EPS ma direttamente sul registro CONI 2.0, tramite un web service nazionale.

Leggi tutto

Compensi sportivi

AICS Leggi&Fisco on Line (a cura della Direzione Nazionale AICS)

Da AICS Leggi&Fisco del 24 Marzo 2020
di Pier Luigi Ferrenti e Luigi Silvestri

Ritorniamo oggi a parlare dei cosiddetti “compensi sportivi”, alla luce di quanto previsto dall’articolo 96 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (“Cura Italia”) che riconosce a coloro che hanno “rapporti di collaborazione presso federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantistiche”, un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro.

Leggi tutto

ASD: Certificati di idoneità sportiva e Defibrillatori

Certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica
Per quanto riguarda l’attività sportiva non agonistica, devono essere preventivamente sottoposti a controllo sanitario, con periodicità annuale, tra gli altri, coloro che svolgono attività organizzate dal CONI, da società sportive affiliate alle federazioni sportive nazionali o agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e che non siano considerati atleti agonisti al sensi del decreto ministeriale 18 febbraio 1982.

Leggi tutto

Novità per ASD e Registro CONI

a cura di Pier Luigi Ferrenti, responsabile nazionale organizzazione

Anche questa fine d’anno, come da tradizione, ha riservato tantissime novità alle associazioni sportive dilettantistiche e agli enti del terzo settore.
Alcune di esse sono destinate a incidere significativamente (e pesantemente) sull’organizzazione e sull’attività di tali soggetti; altre invece sono positive modifiche, da tempo attese, di alcune norme di legge.

Leggi tutto

CONI – Registro Nazionale ASD eSSD

Il Registro è lo strumento che il Consiglio Nazionale del CONI ha istituito per confermare definitivamente “il riconoscimento ai fini sportivi” alle associazioni/società sportive dilettantistiche, già affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate ed agli Enti di Promozione Sportiva.
Le associazioni/società iscritte al Registro saranno inserite nell’elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze – Agenzia delle Entrate.
Leggi il testo: REGOLAMENTO_DI_FUNZIONAMENTO_DEL_REGISTRO_NAZIONALE_ASSOCIAZIONI_E_SOCIETA_SPORTIVE_DILETTANTISTICHE_18-07-2017_10-07-2018