Novità per ASD e Registro CONI

a cura di Pier Luigi Ferrenti, responsabile nazionale organizzazione

Anche questa fine d’anno, come da tradizione, ha riservato tantissime novità alle associazioni sportive dilettantistiche e agli enti del terzo settore.
Alcune di esse sono destinate a incidere significativamente (e pesantemente) sull’organizzazione e sull’attività di tali soggetti; altre invece sono positive modifiche, da tempo attese, di alcune norme di legge.

Leggi tutto

CONI – Registro Nazionale ASD eSSD

Il Registro è lo strumento che il Consiglio Nazionale del CONI ha istituito per confermare definitivamente “il riconoscimento ai fini sportivi” alle associazioni/società sportive dilettantistiche, già affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate ed agli Enti di Promozione Sportiva.
Le associazioni/società iscritte al Registro saranno inserite nell’elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze – Agenzia delle Entrate.
Leggi il testo: REGOLAMENTO_DI_FUNZIONAMENTO_DEL_REGISTRO_NAZIONALE_ASSOCIAZIONI_E_SOCIETA_SPORTIVE_DILETTANTISTICHE_18-07-2017_10-07-2018

Somministrazione di alimenti e bevande in occasione di eventi

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI EVENTI O MANIFESTAZIONI
L’articolo 70, comma 2, del Codice del Terzo settore, prevede che “Gli enti del Terzo settore, in occasione di particolari eventi o manifestazioni, possono, soltanto per il periodo di svolgimento delle predette manifestazioni e per i locali o gli spazi cui si riferiscono, somministrare alimenti e bevande, previa segnalazione certificata di inizio di attività e comunicazione, ai sensi dell’articolo 6 del Regolamento (CE) n. 852/2004, in deroga al possesso dei requisiti di cui all’articolo 71 del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59”.

Leggi tutto

Riforma Terzo Settore – Decreto 2 Agosto 2017

Spariscono le onlus, arrivano gli Ets, nasce il RUNTS Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, aumenta la trasparenza e cambiano le agevolazioni fiscali e i metodi di finanziamento: questi i principali contenuti del corposo testo, suscettibile di chiarimenti, modifiche e successive novità, grazie ai numerosi decreti esplicativi.

Di seguito il testo completo, scaricabile in .pdf
Riforma Terzo Settore